L’elettrica più veloce del mondo: 500 Km in 11 minuti, e costa veramente poco

L’elettrico sta facendo grandi passi in avanti, ed ora arriva una notizia che fa felici tutti. Ecco questo modello da record.

Il mondo delle quattro ruote vive una fase di cambiamento, con le auto elettriche che sono giudicate come il mezzo del futuro. Le EV hanno però ancora dei problemi da risolvere, e tra questi non figurano le prestazioni, che nella maggior parte dei casi sono già pari se non superiori a quelle dei motori a combustione interna.

Auto veloce che record
Auto veloce risultto da sogno – Electricmobility.it

Alcune auto elettriche hanno delle potenze a dir poco incredibili, che rendono bene l’idea della grandezza dello sviluppo che hanno avuto. Nella giornata di oggi però, vi parleremo di un record storico raggiunto da un’auto ad emissioni zero, che riguarda la velocità della sua ricarica. Ecco tutti i dettagli.

Elettrico, scopriamo un modello davvero pazzesco

Le auto elettriche vogliono conquistarsi uno spazio sempre più importante, e per il momento, ce la stanno facendo solo in parte. Di sicuro, le EV stanno facendo scuola in Cina, con i marchi che provengono da questo paese che hanno ormai preso il largo anche fuori dai confini nazionali.

Li Mega record di ricarica
Li Mega che risultato (Li Auto) – Electricmobility.it

Le auto elettriche cinesi piacciono perché a livello tecnologico sono di alta qualità, ma soprattutto per via dei loro costi bassissimi. A tal proposito, la UE ha avviato un’indagine anti-dumping per smascherare i sussidi statali, che permettono ai vari marchi di vendere a prezzi così bassi.

Nella giornata di oggi, vi parliamo di un’auto elettrica cinese che costa poco, e che detiene un record incredibile. Infatti, si tratta dell’auto che ci mette meno tempo per effettuare una ricarica, che è la Li Mega ed in 11 minuti appena è passata dal 6 all’80% di autonomia, guadagnando circa 500 km in uno spazio di tempo così ridotto.

Per la precisione, ci sono voluti 11 minuti e 2 secondi per raggiungere questo punto percentuale, un risultato che è sicuramente importante e che può essere una svolta per ciò che riguarda i tempi di ricarica, da molti considerati il vero, grande problema delle auto elettriche. Ovviamente, non si tratta ancora di un risultato che la fa competere con la benzina o il gasolio, ma pian piano ci si potrebbe arrivare.

Pensate che, durante la carica la prima vettura del marchio Li Auto ha avuto un picco di 552 kW, incamerando ben 77,3 kWh in quel lasso di tempo così ristretto. In tal senso, la curva di ricarica è stata a dir poco notevole, visto che, sino al 60% di autonomia raggiunta, non è mai stata sotto i 400 kW di potenza, per poi scendere ma senza mai andare sotto a quota 300 kW. Va detto che questo risultato, come sottolineato da molti esperti, è davvero impressionante, e ci fa capire la potenzialità di queste vetture.

Dunque, le auto elettriche cinesi stanno facendo scuola in tutto e per tutto, ed è impressionante pensare che questo modello fosse il primo in assoluto della Li Auto. Ciò ci fa capire quanto sia grande anche il potenziale per migliorare ancora nei prossimi anni, sino a diventare una valida alternativa alla benzina.

Impostazioni privacy